Browse By

Uscire dal proprio comune in bici? Si può fare

Secondo l’aggiornamento delle FAQ del governo del 20 gennaio 2021 è ancora possibile uscire dal proprio comune e passare per altri comuni in bici, anche in zona rossa

Anche l’ultimo aggiornamento delle FAQ del Governo del 20 gennaio 2021 sulle regole per l’attività sportiva in ogni zona, gialla, arancione e rossa, spiega con più chiarezza che è possibile spostarsi e anche uscire dal proprio comune quando si sta svolgendo attività sportiva, quindi anche con la bici, basta che la “la destinazione finale coincida con il Comune di partenza.” Qui sotto potete leggere la domanda specifica e la relativa risposta.

Zona rossa bicicletta

È possibile recarsi in un altro Comune al solo scopo di fare lì attività sportiva? In alternativa, è possibile varcare i confini comunali mentre si pratica l’attività sportiva (per esempio correndo o valicando un monte), per concluderla comunque all’interno del proprio Comune?

In zona gialla – È possibile recarsi in un altro Comune, dalle 5.00 alle 22.00, per fare attività motoria o sportiva in quella località, purché si trovi nella stessa Regione o Provincia autonoma (quest’ultima limitazione è prevista fino al 15 febbraio 2021). Si ricorda che, durante lo svolgimento dell’attività sportiva, è sempre necessario mantenere la distanza di almeno 2 metri dalle altre persone.

In zona arancione – È possibile recarsi in un altro Comune, dalle 5.00 alle 22.00, per fare attività sportiva solo qualora questa non sia disponibile nel proprio Comune (per esempio, nel caso in cui non ci siano campi da tennis), purché si trovi nella stessa Regione o Provincia autonoma. Inoltre è possibile, nello svolgimento di un’attività sportiva che comporti uno spostamento (per esempio la corsa o la bicicletta), entrare in un altro Comune, purché tale spostamento resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza. Si ricorda inoltre che, ai sensi del Dpcm, per i comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti è equiparata al territorio comunale la fascia territoriale circostante, fino a una distanza di 30 km dai relativi confini.
Si ricorda che, durante lo svolgimento dell’attività sportiva, è sempre necessario mantenere la distanza di almeno 2 metri dalle altre persone.

In zona rossa – Nell’area rossa è consentito svolgere l’attività sportiva esclusivamente nell’ambito del territorio del proprio Comune, dalle 5.00 alle 22.00, in forma individuale e all’aperto, mantenendo la distanza interpersonale di due metri. È tuttavia possibile, nello svolgimento di un’attività sportiva che comporti uno spostamento (per esempio la corsa o la bicicletta), entrare in un altro Comune, purché tale spostamento resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza.

comune zona rossa bici comune zona rossa biciNon è possibile invece spostarsi con la macchina e uscire dal proprio comune per poi effettuare l’attività sportiva in un altro comune, ma solo partire da casa o comunque all’interno del proprio comune direttamente in bici. Nonostante si debba stare dunque praticamente fermi in casa è per lo meno possibile fare attività sportiva in modo abbastanza libero. Rimangono chiaramente valide le disposizioni secondo cui dobbiamo fare uscite individuali e non in compagnia, per cui è ancora fortemente consigliato di non avventurarsi in luoghi troppo remoti per non trovarci in difficoltà da soli e in ogni caso non affrontare percorsi troppo difficili per non rischiare di finire in ospedale dove le priorità in questo periodo sono ben altre e dove può essere molto più alto il rischio di cotagio da Covid19.

Per informazioni: governo.it

— Uscire dal comune in bici in zona rossa —