Browse By

Pauline Ferrand-Prévot con Sidi

Pauline Ferrand-Prévot si unisce alla famiglia Sidi

La Campionessa del Mondo del cross-country Pauline Ferrand-Prévot, che corre con il team Absolute Absalon, si unisce al team Sidi all’insegna di un anno pieno di novità.

Pauline Ferrand-Prévot con SidiProfessionista dal 2011, Pauline Ferrand-Prévot ha vinto numerosi titoli combinando il ciclismo su strada, il ciclocross e la mountain-bike in un equilibrismo vincente che ha segnato il panorama ciclistico femminile, confermandola come una delle atlete più forti e influenti degli ultimi anni. Tra i suoi successi ci sono un cinque titoli nazionali e numerosi successi iridati ma è nel 2015, all’età di 23 anni, che ha fatto la storia, diventando la prima atleta a conquistare la maglia iridata simultaneamente nel cross-country, nel ciclocross e su strada.
Il 2021 sarà un anno di cambiamenti per Pauline. Con la nuova squadra, si focalizzerà sulle Olimpiadi di Tokyo, obiettivo principale di questa stagione, che si correranno dal 23 luglio all’8 agosto e si concentrerà soltanto sul cross-country per dare priorità a questo grande goal.

“Questa stagione sarà un’avventura” ha dichiarato Pauline, “Sono entusiasta di poter indossare le scarpe di un brand che ha fatto la storia con i suoi brevetti e le sue innovazioni. Sidi ha sempre avuto una forte vocazione per l’off-road e questo mi rassicura e mi dà una grande carica. E’ assolutamente importante avere partner di qualità ma lo è ancora di più quando ci si prefigge grandi obiettivi e l’Olimpiade è un traguardo importante che mi sta davvero a cuore.”

Pauline Ferrand-Prévot con Sidi“Siamo felici di dare il benvenuto a Pauline” ha commentato Dino Signori fondatore di SIdi. “E’ una delle atlete più influenti degli ultimi dieci anni, inoltre con il suo carisma e la sua passione per la multidisciplinarietà incarna alla perfezione la filosofia dell’azienda che ha sempre voluto arrivare al cuore di ogni specialità, dimostrando amore per questo sport a trecentosessanta gradi. Siamo orgogliosi di avere una testimonial iridata, non solo per il suo importante palmares, ma anche per come ha dato prova di grande tenacia dopo gli ultimi due infortuni, riuscendo a tornare ai più alti vertici mondiali.”

Per informazioni: sidi.com