Browse By

Paul Basagoitia con Canyon

Benvenuto in CLLCTV, la leggenda del freeride Paul Basagoitia in sella alle eMtb Canyon

Paul Basagoitia con Canyon

Paul Basagoitia con la sua Canyon Spectral:ON sui trails vicino a Scottsdale, Arizona

Star del freeride e campione di slopestyle: leggenda americana della mountain bike, Paul Basagoitia, 34 anni di Reno, Nevada, è uno tra i rider più influenti del mondo off-road, avendo reso popolari sulle MTB i tricks precedentemente visti solo sulle BMX. Siamo dunque molto felici di annunciare che Paul si unirà alla Canyon CLLCTV community in sella alle nostre e-MTB.

“La Canyon CLLCTV è una forte community, come una grande famiglia di mountain biker”, spiega Kerstin Kaufmann, Brand Manager MTB di Canyon. “Siamo estremamente orgogliosi di vedere una leggenda assoluta come Paul unirsi a noi come ambassador del marchio Canyon. È impressionante e stimolante vedere come ha vinto la battaglia per tornare in sella. Non vediamo l’ora di sostenerlo nei suoi obiettivi futuri.” La passione di Paul per questo sport non ha mai vacillato, nonostante la mountain bike sia stata al centro dei più grandi successi e della peggiore battuta d’arresto della sua vita.

La Spectral:ON di Paul con motore Shimano EP8 e configurazione mullet.

Ma partiamo dall’inizio: la vita di Paul ha sempre ruotato intorno alle biciclette. All’età di due anni iniziò ad andare in bici, a sei anni partecipò alla prima gara di BMX e a dieci divenne campione del mondo nella sua fascia d’età. Il suo amico Cam Zink lo convinse a passare dalla BMX alla mountain bike da adolescente. Nel 2004, il 17enne Paul si presentò al Crankworx Slopestyle Contest di Whistler senza una bici di proprietà, figuriamoci alcuno sponsor, e vinse. Una vittoria decisiva per ‘Bas’ e l’inizio di una carriera impressionante che lo ha portato in tutto il mondo, dando inizio a numerose vittorie internazionali. Nel 2015, un devastante incidente nelle finali del Red Bull Rampage ha bruscamente posto fine alla sua carriera. Frattura della vertebra T12 e midollo spinale danneggiato, il che significava che non sarebbe mai più stato in grado di camminare.

Paul non poteva accettare quella prognosi. Aveva sempre vissuto per la competizione, spingendo i limiti di ciò che era possibile su una bici. E così decise di combattere contro la sua paralisi dalla vita in giù. I fan da tutto il mondo e il sostegno finanziario della comunità della mountain bike hanno fornito un’ulteriore motivazione. Dopo diversi mesi di fisioterapia, si allenò a casa per un massimo di dieci ore al giorno, attraversando periodi di alti e bassi. Ma non si è mai arreso e si è fatto strada da un’esperienza positiva all’altra: alzarsi dalla sedia a rotelle da solo per la prima volta, guidare di nuovo un’auto, fare i primi passi senza stampelle. Queste importanti pietre miliari sulla strada di ritorno alla normalità mostrarono a Paul che poteva puntare sempre più in alto.

Paul Basagoitia con Canyon

La Spectral:ON di Paul con motore Shimano EP8 e configurazione mullet.

Sono trascorsi più di cinque anni dall’incidente e Paul è tornato in bici. Nonostanti cammini ancora con l’aiuto di un bastone, Paul si sente perfettamente a suo agio in sella. “L’e-bike mi ha dato una seconda possibilità nella vita”, afferma Paul. “Se non fosse stato per questa tecnologia, non avrei la libertà di pedalare con i miei amici ed esplorare nuove luoghi.” Un tempo la competizione era la sua motivazione principale, ora si sente felice pedalando su trail sempre più lunghi, dove può sentire le sue gambe e mettere sé stesso alla prova. Recentemente, ha esplorato i sentieri intorno alla sua casa invernale a Scottsdale, in Arizona, sulla sua Canyon Spectral:ON. “Sono davvero contento di come si sta comportando. La configurazione mullet è una cosa nuova per me, e adoro quanto sia scattante per una e-bike”, afferma mostrando entusiasmo riferendosi alla sua nuova e-MTB.

“Sono molto fortunato ad essere arrivato fin qui negli ultimi cinque anni! Ho ancora la stessa motivazione e la stessa voglia di migliorare. Ho fissato degli obiettivi e non mi arrenderò fino a quando non li avrò raggiunti! È importante crescere in tutti gli aspetti della vita, si tratti di salute, ricchezza, relazioni, carriera, ecc. Se riuscissi a realizzarmi in tutti questi, sarei un ragazzo soddisfatto!” Kerstin Kaufmann aggiunge: “Non potremmo essere più felici di vedere Paul pedalare su una Canyon e non vediamo l’ora di iniziare i progetti che abbiamo in serbo per lui. Benvenuto in Canyon CLLCTV, Paul!”

Paul Basagoitia con Canyon

La Spectral:ON è dotata di un telaio in carbonio di alta qualità e 150 mm di escursione, realizzata per il divertimento assicurato sui sentieri più tecnici.

Per informazioni: canyon.com