Browse By

Red Bull Formation 2022

Red Bull Formation 2022, ecco chi sono le donne che costruiscono letteralmente la loro competizione di freeride

Red Bull Formation 2022

Robin Goomes shapes a landing at Red Bull Formation in Virgin, Utah, USA on 09 May, 2022 // Re Wikstrom / Red Bull Content Pool

In un paesaggio di terreno ripido e spietato, le migliori freerider di mountain bike al mondo, insieme a una selezione di mentori del settore, digger e altri atleti professionisti, lavoreranno insieme per tracciare il loro percorso sulla terra rossa dello Utah meridionale questa domenica 15 maggio 2022. L’obiettivo: creare una linea dalla cima verso valle che metta in risalto le loro abilità, stile e potenza, oltre a dare un grande spinta mediatica e professionale al settore femminile. Ecco cosa c’è da sapere:

– Le radici della Red Bull Formation risalgono al 2017 quando la leggenda americana Rebecca Rusch ha visto un vuoto da colmare per le donne nel settore del freeride mtb.

– Rusch, ciclista avventurosa e pluripremiata, atleta professionista di ultra-endurance, sette volte campionessa del mondo, autrice, imprenditrice, vincitrice di un Emmy Award e oratrice motivazionale, non vedeva l’ora di coinvolgere più cicliste possibile.

– L’acclamata downhiller Katie Holden è stata subito coinvolta nella discussione e ha iniziato a delineare i contorni di un evento freeride femminile, che alla fine è diventato la prima Red Bull Formation nel 2019.

– Sei cicliste sono state invitate alla Red Bull Formation inaugurale presso il remoto avamposto ciclistico di Virgin, nello Utah, poi otto hanno preso parte all’evento del 2021, che è stato coperto in un affascinante documentario della Red Bull TV.

– L’edizione 2022 è iniziata l’8 maggio e si concluderà il 15 maggio con le rider che esplorano e poi definiscono le loro linee freeride per poi percorrerle, ricevendo un supporto a 360°, con gli strumenti, le risorse, il tutoraggio e la visibilità per spingere il freeride femminile più in alto possibile.

Red Bull Formation 2022

– Le 12 atlete sono state selezionate da un comitato di selezione composto da quattro atlete professioniste e membri dei media e veterane del settore, con selezioni basate su diversi fattori come esperienza, capacità di guida, consapevolezza in “volo” sui grandi salti e drop, stile generale, forza mentale e potenziale.

– Ci sono quattro volti nuovi quest’anno: Burbidge-Smith, Robin Goomes, Louise Ferguson e Georgia Astle mentre la britannica Vero Sandler fa il suo ritorno quest’anno dopo aver preso parte alla prima edizione del 2019.

Dig teams work together near the top of the venue at Red Bull Formation in Virgin, Utah, USA on 09 May, 2022 // Re Wikstrom / Red Bull Content Pool

– L’americana Bergemann, 25 anni, che ha corso in tutte e tre le edizioni, ha dichiarato: “Questo evento ha davvero dato il via a un movimento nel freeride femminile e ha contribuito ad aprire le porte alle donne in questo sport. Ora ci sono più eventi con rider donne, più donne che danno visibilità allo sport e più opportunità per le donne di dedicarsi al freeride”.

Le atlete della Red Bull Formation 2022

  • Cami Nogueria (Argentina)
  • Casey Brown (Canada)
  • Chelsea Kimball (USA)
  • Georgia Astle (Canada)
  • Hannah Bergemann (USA)
  • Harriet Burbidge-Smith (Australia)
  • Louise Ferguson (United Kingdom)
  • Robin Goomes (New Zealand)
  • Sam Soriano (USA)
  • Vaea Verbeeck (Canada)
  • Vero Sandler (United Kingdom)
  • Vinny Armstrong (New Zealand)