Browse By

Yamaha al Tokio Motor Show

Yamaha al Tokio Motor Show presenta novità in tantissimi settori della mobilità sportiva e urbana, anche delle nuove e-Mtb

[COMUNICATO STAMPA]

“There Is Greater Joy Yet to Come — ART for Human Possibilities”: il meglio deve ancora venire.

Yamaha Motor parteciperà al 46° Tokyo Motor Show 2019 (Organizzazione: Japan Automobile Manufacturers Association, Inc.) che si terrà al Tokyo Big Sight da giovedì 24 ottobre a lunedì 4 novembre. Lo stand sarà situato nella West Hall 2, e avrà come tema “There Is Greater Joy Yet to Come — ART for Human Possibilities.” Saranno esposti in totale di 18 modelli, con sei anteprime mondiali e due modelli inediti in Giappone, ci saranno moto, Leaning Multi-Wheelers (LMW), veicoli elettrici per il commuting, biciclette a pedalata assistita e soluzioni per la guida autonoma senza conducente.  Lo stand presenterà anche gli sviluppi tecnologici del brand, alcuni dei quali orientati al 2030, secondo la visione a lungo termine denominata “ART of Human possibilities”.

YPJ-XC

Una e-MTB (mountain bike a pedalata assistita) che impiega l’unità motrice del modello di punta PW-X, con una guida che riflette il DNA Yamaha nella produzione di e-Bike. La potente e fluida assistenza elettrica la rende una partner ideale per andare nei grandi spazi aperti e per rendere ogni weekend speciale.

YPJ-YZ

L’e-bike YPJ-YZ e-Bike è stata disegnata con il look di una moto da competizione. Il design a masse centralizzate suggerisce l’approccio ingegneristico vicino a quello delle YZ Series, motocross da competizione (la concentrazione del peso vicino al baricentro del veicolo migliora la maneggevolezza), mentre il trave inferiore del telaio si divide in due per incorporare la batteria, con un layout unico. YPJ-YZ offre stabilità in percorrenza di curva e una guida facile anche su terreni sconnessi. Il telaio, semplice e leggero, è stato disegnato per suggerire lo stretto legame con le YZ Series. È una e-bike che propone un’esperienza di guida divertente, stimolante e fuori dell’ordinario. Una nuova forma di divertimento per il futuro.

 

330 Condivisioni